3471/5000 Secondo giorno: Kiev-Radauti (Romania)

Il chilometraggio giornaliero è di 560 km (50 km di loro sono stati feriti mentre cercavano un hotel e passeggiavano a Chernivtsi). Tymoshenko, Yushchenko e altri sorridono da tutte le parti: le elezioni si stanno preparando in Ucraina.

In Zhytomyr ha cambiato i soldi. In Berdichev, si sono imbattuti nel negozio (per confronto, 1 litro di latte – 18,99 UAH., Pane – 3,11 UAH., Elem Cigarettes – 6 UAH.).

Il navigatore ha dato la via più breve al confine rumeno – la strada era quasi vuota e completamente innevata.

In uno dei tanti villaggi con strade sporche, una parte difficile della strada era agganciata da una ruota: l’auto era pesantemente trainata. Tutti davanti ai miei occhi, come al rallentatore – prima ho lasciato la strada a sinistra, poi trascinato a destra, i rami della finestra, girati a destra di fronte a una staccionata di legno … Ufff, arrestato! Le nonne della zona, che hanno assistito alla nostra manovra, si sono precipitate verso la macchina, si sono precipitate ad abbracciarci, gemere, ci hanno detto di aver avuto paura “bene, tutto, pensiamo, è tempo di affondare “…

Poi abbiamo guidato ancora più lentamente e con più cautela.

Stavano cercando da molto tempo il confine – si fidavano del navigatore e offrivano loro un breve percorso. Erano quindi a lungo nei vicoli bui del villaggio fino a quando non decisero di guidare lungo la strada.

Posto di frontiera a Siret (Siret). Secondo Lehi, iniziò a odiare attivamente la Romania anche al confine – una ragazza inospitale che controllava i passaporti fumati, le ceneri cadevano sui documenti …

Le macchine erano abbastanza lunghe, il confine si incrociava rapidamente.

Bene ciao Romania! Vampiri, si! Mia madre ed io abbiamo aperto lo champagne, confortato, strizzato i denti del vampiro, aperto le finestre, spaventato i passanti.

Lech non ha sostenuto il piacere di passare la notte all’ordine del giorno (beh, cioè di notte), ci sono tre problemi irrisolti: cambiare denaro, comprare un adesivo (pagamento obbligatorio di strade in Romania), trova un posto dove dormire …

Soldi in Romania: 1 leu (leu?) = 10 rubli. 20 copechi Il denaro rumeno è molto interessante, con finestre trasparenti, non in carta, ma in polimero.

Benzina in Romania: 3,87 – 4,20 lei

Adesivo cercato senza successo per tutte le stazioni di servizio, onestamente non ne manca uno. Hanno cercato di spiegarsi in russo, in inglese, con gesti – in risposta, i rumeni hanno scosso la testa … Non capiscono, diavoli … Si sono ricordati con nostalgia di come la petroliera puramente austriaca ci ha spiegato la strada.

Il giorno seguente visiteremo i monasteri (Moldovitsa, Sucevitsa, Voronets, Humor) – non è lontano, dobbiamo fermarci da qualche parte per la notte. Ma la città di Radauti è estinta, non una sola persona è per strada. Gli hotel sono pieni, ma non si aprono, le finestre non bruciano.

Alla fine, hanno trovato un hotel confortevole “Fast”, tre stelle, dopo aver passato la notte a 150 lei. Il proprietario parla un buon inglese, felice di discutere. La camera ha 3 letti, belli e confortevoli. Il proprietario ci ha dato un bollitore di acqua bollente, cenato con tazze Maggie e vodka allo zenzero.

Terzo giorno : Radauti-Bran (dalla Bucovina alla Transilvania)
Viaggiare in auto in Bulgaria: parte 2