Gerusalemme: una città di santi e contrasti

Lublutebya come una pagnotta di burro! Aw, dipingendone uno! – Questo, naturalmente, è per le nostre figlie. A proposito, il 30% degli arabi che vivono qui sono cristiani. Pertanto, Nazareth è considerata la città “più cristiana” in Israele e l’unica nel paese in cui la domenica è una festa. Il punto è probabilmente in due santuari cristiani – la Fonte della Vergine Maria e gli antichi carri armati romani, in cui Gesù, secondo la leggenda, trasformò l’acqua in vino. La Chiesa ortodossa dell’Arcangelo Gabriele e la Sorgente Santa sono proprio nel punto in cui Maria, dopo essere andata a prendere l’acqua, ha ricevuto un messaggio da un angelo che le diceva che avrebbe portato un figlio di Dio. L’acqua santa scorre qui e ora, che i visitatori raccolgono in vari contenitori e portano con sé. Dicono che guarisce.

Madonna col bambino in coreano

Un po ‘a parte – la Chiesa cattolica dell’Annunciazione, l’edificio moderno della fine degli anni ’60 del secolo scorso. Nel cortile del tempio, lungo il muro è appesa una ventina di icone della Vergine Maria, scritte in diversi paesi del mondo. Ce ne sono pochissimi, ad esempio, dalla Cina o dalla Corea … Come sapete, a Nazaret, Gesù iniziò i suoi primi sermoni sul cristianesimo. Ma non fu accettato in città, dove rimase per la maggior parte solo un adolescente, non un messia. Pertanto, Gesù è andato in altri luoghi dove è stato ascoltato.

Fino alla sera abbiamo avuto il tempo di visitare questi posti. Il primo nome era Yardenit, sulle rive del Giordano, dove, secondo il Vangelo, Giovanni Battista battezzò Gesù Cristo. Bellissimo marigot, gradini in pietra che conducono all’acqua calma. Voglio stare in silenzio e presentare tutto ciò che è successo duemila anni fa … Ma no, il silenzio non è spesso qui. Turisti e pellegrini da tutto il mondo lo desiderano. Qui, la folla di pellegrini neri vestiti con abiti colorati identici balla e canta sotto la direzione di un prete. Hanno una percezione piuttosto particolare della santità del luogo e del comportamento. Non sono entrati nell’acqua e va bene. Abbiamo cantato, ballato e felice andato oltre. E i rappresentanti del kibbutz locale ci hanno chiamato per provare i loro prodotti. Date miele, torte di lenticchie e tisane sono preparati secondo le ricette dei primi cristiani che vivevano nella zona. Qualcosa, ovviamente.

Il kibbutz significa fattoria collettiva. In Israele, così come in Unione Sovietica, gli appassionati di socializzazione e uguaglianza erano convinti che la fattoria collettiva fosse la chiave per la felicità e il benessere universale. Il risultato è anche equivalente: dei pochi kibbutzim sopravvissuti, la maggior parte sono stati privatizzati e ora sono normali imprese commerciali, guadagnando ciò che possono. Un kibbutz a Yardeni è memorabile per la coltivazione di frutta, guadagna molto servendo i pellegrini: affittando vestiti bianchi da lavare in Giordania e vendendo souvenir. Ma allo stesso tempo, i “contadini collettivi” organizzano i locali e assicurano buon ordine e comfort. Pensavo che questo kibbutz potesse benissimo essere definito il “Sentiero splendente”. E cosa, in accordo con il luogo e, come si dice, nella tendenza delle fattorie collettive …

Giordania, luogo del battesimo

Abbastanza inaspettatamente, dopo una serie di siti storici, siamo stati portati in una riserva naturale sul Lago Hula. Ma ne valeva la pena: io, amante della natura, non avevo mai visto tanti uccelli della mia vita. E da vicino. Siamo stati messi in una macchina aperta da un lato e il trattore, molto simile a “Bielorussia”, lo ha lentamente trascinato lungo la riva del lago. L’attrazione è chiamata: bird watching birdwatching. La stagione migratoria è già finita, eppure centinaia di gru grigie, come pecore, pascolano nei campi attorno alle mandrie. Nell’acqua lentamente, in cerca di prede, si aggirano le egrette. Diverse specie di anatre e oche nuotano davanti a noi con una vista importante. I turisti percepiscono, possono essere considerati parte della flora e della fauna. Come, guarda la salute, non toccare le tue mani. Se qualcuno non era soddisfatto del nostro aspetto, era Nutria che scivolava contro la riva nell’acqua. L’autista del trattore, che è anche una guida turistica, ci ha detto durante il suo viaggio che gli uccelli durante la migrazione dovrebbero essere appositamente attratti da questo luogo in modo che non restino nei campi degli agricoltori e non rovinino raccolto. E come mezzo secolo fa il governo israeliano adottò un programma per bonificare le paludi locali, il che portò quasi a un disastro ambientale. Le paludi si asciugarono, ma nella brughiera, era ancora impossibile crescere qualsiasi cosa. Ma Hula Lake si stava prosciugando rapidamente. E le acque del vicino Mare di Galilea, dove i flussi sotterranei scorrevano dai campi agricoli, erano invece piene di pesticidi tossici. Gli uccelli hanno iniziato a volare intorno a questa macchia nera. In generale, i funzionari dovevano ammettere un errore e ripristinare urgentemente la natura. Ci sono voluti molti anni e molti soldi, ma ora possiamo ammirare questa bellezza! Va bene, dopo tutto, quando il governo può ammettere: “Sì, abbiamo condiviso … ragazzi, e siamo pronti a correggere l’errore”. i funzionari hanno dovuto ammettere un errore e ripristinare urgentemente la natura al suo aspetto originale. Ci sono voluti molti anni e molti soldi, ma ora possiamo ammirare questa bellezza! Va bene, dopo tutto, quando il governo può ammettere: “Sì, abbiamo condiviso … ragazzi, e siamo pronti a correggere l’errore”. i funzionari hanno dovuto ammettere un errore e ripristinare urgentemente la natura al suo aspetto originale. Ci sono voluti molti anni e molti soldi, ma ora possiamo ammirare questa bellezza! Va bene, dopo tutto, quando il governo può ammettere: “Sì, abbiamo condiviso … ragazzi, e siamo pronti a correggere l’errore”.

Abbiamo cenato qui sotto una tettoia sul lago. Alla griglia, carne aromatica affumicata, verdure fresche e succo freddo erano i benvenuti. Cosa c’è di meglio per un viaggiatore di un picnic di lusso in campagna!

– Come si prepara il ripieno di storione? “Prendi un merluzzo e lo riempi di storione.” (Umorismo ebraico)

Lasciando le rive protette di Hula, mezz’ora dopo, eravamo di nuovo in acqua. E a giudicare dall’ancoraggio della nave, ci aspettavamo da … A proposito, la questione del riempimento: qual è la differenza tra il Mare di Galilea e il Lago Kénérite? La risposta è: niente è uguale.

Ma la camminata di un’ora in acqua sembrava davvero una crociera in mare: i gabbiani che volavano dietro la barca, una grande superficie d’acqua luccicante d’oro sotto il riflesso del sole … Per qualche ragione, il Agli israeliani piace chiamare questo serbatoio d’acqua dolce di mare. Dicono: il nostro paese è bagnato da quattro mari: il Mediterraneo, i morti, il rosso e le galilee. Sembra bellissimo

Siamo atterrati a Kapernaum. Questo è un altro posto molto importante per i cristiani. Qui è dove suonarono i principali sermoni di Gesù. Lì trovò i suoi primi discepoli: Pietro, Andrea, Giovanni, Giacomo e Matteo, che in seguito divennero apostoli e autori dei Vangeli. Entrambi offrono viste mozzafiato sulla valle della Galilea.

Lo scheletro di una vecchia sinagoga e un tempio ortodosso a Cafarnao. Un luogo santo non è mai vuoto.

Alla sera, siamo finalmente arrivati all’hotel nella città di Tiberiade. Dopo una lunga giornata piena di impressioni, volevo davvero fare una doccia, cadere in un grande letto morbido e addormentarmi. Ma abbiamo avuto solo mezz’ora di riposo, poi uno spettacolo di fontane che ci aspettavano, e infine – oh beh, sorgenti calde !

Tiberiade sembrava piuttosto pittoresca dopo il tramonto. Le luci delle finestre, le lanterne, le vetrine dei negozi si riflettevano nelle acque costiere, come una ghirlanda natalizia. Sulla piattaforma, gli abitanti delle città erano già seduti nei caffè o passeggiavano sul lungomare. Alla fine della diga, la gente si riunì per l’inizio dello spettacolo di fontane. Devo ammettere che non ero molto incuriosito: a San Pietroburgo, durante la stagione estiva, c’era uno spettacolo d’acqua sulla guglia di Vasilievsky. Ma dopo pochi minuti, non c’era traccia del mio scetticismo. Getti potenti salirono al ritmo della musica e improvvisamente si trasformarono in fiamme di fuoco multicolore! Poi improvvisamente si trasformarono in uno schermo trasparente sul quale il laser cominciò a scrivere copie di capolavori del mondo: “Madonna” di Leonardo Davinchi, “Colomba” di Picasso, “L’uomo del melone” René … La magnifica musica, l’energia della luce e dell’acqua fecero sì che il pubblico si incontrasse sulla banchina e poi esclamò con piacere. quindi applaudire vigorosamente.

Alla fine dello spettacolo, era difficile parlare del bagno. Come dice il proverbio, “l’anima era piena” !

Verso le dieci di sera, abbiamo nuovamente immerso i nostri corpi stanchi nelle sorgenti calde del Complesso sanitario di Hamei. Non era affatto un bagno orientale familiare, e ancor più un bagno russo. In diverse piscine piene di acqua minerale calda, le persone nuotavano, sedute, sdraiati su sedie a sdraio vicine. Due impiegati ci hanno aiutato a entrare nei tappi. Si sdraia su di loro nell’acqua con la schiena e, per così dire, in uno stato di assenza di peso. Il cielo stellato e il fresco della sera sono sopra di te, il tuo corpo è deliziato dal calore e dall’umidità, e non vuoi più pensare a niente. Nirvana! Quindi il massaggiatore posò il materassino sul pavimento di legno e tirò fuori qualcosa come un mortaio di rame con un pestello. Si sedette accanto a un cliente che giaceva su un tappeto, gli diede uno stupa sulla fronte e vi sbattè un pestello. Bammmm … Un suono profondo e vibrante si sta diffondendo attorno alle onde. Bammmm … “La campana” si mosse lungo il corpo di un uomo disteso e ripeté la sua lotta ancora e ancora. Questa azione era meno simile a un massaggio di un rituale sciamanico. Poi abbiamo chiesto alla persona le sensazioni. Ha detto che lo stato è come una trance. Ma si scopre che la risonanza sonora, estratta da questo vaso di rame, dona davvero un massaggio e un effetto curativo. O forse sta semplicemente inseguendo gli “spiriti maligni” del corpo ?

Quella notte, non ho sognato nulla. Mi sono addormentato con i giusti, con un corpo e uno spirito puri.

Nel treno iniziò una conversazione intellettuale tra due compagni di viaggio. C’è una terza seduta vicino alla finestra e, di quando in quando, quando sente il nome di una persona famosa, inserisce la sua parola.
– Se parli di Spinoza …
– Ebreo.
– Quando l’America scoprì Colombo …
– Ebreo.
– Einstein …
– Ebreo.

Deluso da questa informazione, il vicino dello scompartimento, la monaca, è battezzato con orrore: “Signore Gesù, Madre del Santissimo Theotokos! …” “Anche gli ebrei,” disse gentilmente l’esperto.

Gerusalemme è una città di santi e contrasti

Il nostro autobus ha rapidamente guidato a sud. Ci stavamo avvicinando all’ultimo e principale punto del nostro viaggio: Gerusalemme: su entrambi i lati della strada, i pini attraversavano il muro verde.

– Queste sono piantagioni forestali artificiali, – dopo aver compreso la mia sorpresa, spiega Anton, la nostra guida. – Israele è l’unico paese al mondo in cui la zona verde non diminuisce col tempo, ma aumenta. A causa della massiccia piantagione di alberi. E non è solo la preoccupazione dello stato. Ogni febbraio, in occasione della celebrazione di Tu B’Shvat, ogni ebreo cerca di piantare un nuovo albero in un’area designata. La vacanza è tradotta da “Capodanno degli alberi”.

Bene, è una grande tradizione: da un lato, permette agli ebrei di non dimenticare le loro radici, ma dall’altro, aiuta a rendere il paese un aspetto migliore.

Dopo due ore e mezza, le colline, completamente ricoperte di figure di case di varie dimensioni, sembravano essere in vantaggio. Ovunque tu guardi, una grande città è disseminata ovunque. Onestamente, ho rappresentato Gerusalemme in modo un po ‘diverso, nella mia foto personale era piccola e vecchia. E poi – la metropoli, la capitale! Si è scoperto che questo era il caso: gli israeliani considerano Gerusalemme la loro capitale e Tel Aviv è un compromesso politico con la comunità mondiale. In effetti, ci sono più persone qui e, naturalmente, turisti. È solo un’altra città. Sacra Patria delle tre religioni più importanti del mondo: ebraismo, cristianesimo, islam. In 4000 anni, Gerusalemme è diventata la casa spirituale di metà della popolazione del paese.

A proposito di viaggi in Israele
Città vecchia circondata da un altissimo muro di fortezza