Nel cortile del museo …

Più avanzati MIG-21 sono entrati in servizio nell’esercito del Vietnam del Nord.

In totale, durante la prima fase della guerra aerea, dall’aprile 1965 al novembre 1968, 268 combattimenti aerei si svolgevano in Vietnam, durante il quale furono abbattuti 244 aerei americani e 85 aerei vietnamiti.

Il problema per gli Stati Uniti era che i caduti piloti americani erano stati catturati e che i vietnamiti uccisi continuavano a combattere.

Operazioni speciali per il rilascio di piloti americani catturati non hanno avuto successo. Mancano 2000 americani.

Museo dei memoriali di guerra. Ho Chi Minh City.

Nel cortile del museo, negli Stati Uniti è stata realizzata una tecnica per trofei:

Elicottero da trasporto pesante “Chinook”. Peso massimo al decollo: 22 tonnellate, potenza del motore: 10.000 hp / 132 macellati.

In soli 11 anni di guerra, gli elicotteri dell’esercito americano hanno effettuato 36 milioni di sortite, 13,5 milioni di ore di volo e 31.000 elicotteri sono stati danneggiati da un incendio antiaereo, ma solo 3.500 sono stati abbattuti ( 3.800 secondo altre fonti). Inoltre, un minor numero di elicotteri sono stati distrutti sulle basi con proiettili di mortaio.

Ghigliottina, effettivamente utilizzata per l’esecuzione di vietnamiti.

Sun Cage: Prisoner of the American Prison

All’interno dell’edificio del museo ci sono campioni di armi usate dai militari statunitensi: sonda sismica con trasmettitore radio.

In una stanza separata sono stati esposti 134 fotografi morti durante la guerra. (Non metto qui le foto più terribili.)

Esercito vietnamita
Ho Chi Minh: un comunista rivoluzionario