Come combinare turismo e tempo libero ?

Pubblicato il : 08 Aprile 20193 tempo di lettura minimo

Vacanze a venire! Le meditazioni sono iniziate – dove andare? Mia moglie è una persona attiva: ama le tortore, i viaggi attivi – in generale, tutta la bellezza della natura nella sua natura primordiale. Io, un uomo che ama la comodità e la tranquillità, mi rilasso soprattutto nelle località balneari e nei sanatori. Questo è il dilemma: come organizzare una vacanza in modo che tutti siano bravi?

Ha iniziato a capire e cercare una soluzione comune. Viviamo a Mosca, la nostra vita è come un grande ufficio: a casa e al lavoro ci si siede “in un posto”. Non lasciamo la città praticamente, viviamo in una “borsa di pietra”, anche la strada tra la casa e il posto di lavoro è fonte di nervi e di folla, di macchine. Tutto è circondato da “civiltà” e una rete di fili. Più avanti siamo della vera natura di te, di noi stessi.

Sembra che il resto della stazione non sia questa volta. Dopotutto, sulla spiaggia o in un sanatorio, qualunque cosa tu dica, è impossibile rompere con la civiltà. Proviamo a scegliere un percorso più attivo. Escursioni, fuoco, pesca, montagna, surf: questo è ciò di cui abbiamo bisogno per calmarci e trovare uno stato di armonia con noi stessi.

Quindi, che tipo di attività all’aperto possono esserci?

Un picnic in famiglia per una settimana ai margini di un lago della foresta è economico, moderatamente confortevole, ma l’evento potrebbe diventare estremamente noioso se in pochi giorni avremo finito le attività. Puoi “scivolare” su un banale alcol in natura. Sarà un riposo? Al contrario, un colpo al fegato e tutto il corpo.

Turslet: divertente, interessante, ma non per molto. È – per andare da una riunione all’altra. 🙂

Escursionismo – è più vicino a ciò di cui abbiamo bisogno. Un viaggio autonomo da solo con la natura in compagnia degli amici è un soggiorno indimenticabile, paesaggi e aria pulita, paesaggi unici dove puoi sentirti un pioniere. Coloro che hanno visitato diverse escursioni possono avere una categoria sportiva e persino partecipare al campionato del turismo sportivo russo. E non c’è bisogno di andare lontano per esempi: abbiamo sentito parlare della spedizione “Tomsk-Himalaya 2009 Rafting from Everest”, organizzata dal viaggiatore siberiano Evgenij Kovalevsky. Se questa spedizione vincesse il campionato russo, i cittadini di Tomsk diventeranno tre volte campioni. Questo è ciò che puoi sviluppare iniziando in piccolo!

Così deciso – escursione! Ma il problema è che abbiamo poca esperienza escursionistica e purtroppo tutti i nostri amici turistici hanno viaggiato in Carelia, Altai, Caucaso e Sayan. Quindi c’era solo una possibilità per noi: un viaggio tutto compreso. Questa pratica sta prendendo piede e molti ex turisti dilettanti stanno organizzando viaggi per coloro che ancora non possono farlo da soli. Sembra che sia ciò di cui abbiamo bisogno e che acquisiremo esperienza, comunicheremo con la natura e acquisiremo nuovi amici. In effetti, per i miei cari, abituati al comfort, questa sarà la scelta migliore: molte agenzie di viaggio forniscono non solo attrezzature e indicazioni, ma anche una guida che può aiutarti a preparare una tenda e preparare un delizioso pranzo. È più vicino a ciò che voglio ora: riposare.

Le cose sono facili: trova l’azienda giusta …

Scegli una tenda : le tende sono diverse …
Sulla strada : un falò, gas o gas ?

Plan du site