La città di Berna : l’ex capitale della Svizzera

Berna fu fondata nel 1191 per ordine del duca Berthold V Zaringen. All’inizio le sue case furono costruite in legno di quercia, ma nel 1405, quando l’incendio distrusse gli edifici in legno, la città iniziò a rinascere sotto un aspetto di pietra. La città vecchia è dichiarata dall’UNESCO come monumento architettonico della cultura mondiale. Berna divenne la capitale della Confederazione svizzera nel 1848. Il suo nome deriva dalla parola “orso” (Baer). Ciò è dovuto a una vecchia leggenda. Si dice che il duca Berthold, a caccia nelle foreste locali, uccise l’orso. Questo trofeo di caccia ha dato il nome alla città e ne è diventato il simbolo.

Quasi tutti gli edifici del centro storico di Berna furono costruiti tra il XVI e il XVII secolo e la sua parte centrale era quasi invariata; Come alcuni secoli fa, case grigio-verdi, torri, una volta sovrapposte ai bastioni, strade strette. Ad ogni passo puoi vedere le affascinanti fontane. Sono fatti sotto forma di ciotole di pietra, ciascuna con una colonna nel mezzo, la cui sommità è coronata da figure dipinte. Sono stati creati dallo scultore Gaes Ging (16 ° secolo), quindi le fontane hanno un’importanza puramente pratica. Durante l’allestimento delle linee del tram in città, il Bernese si ribellò all’unanimità contro lo spostamento delle fontane nel mezzo del marciapiede in un altro luogo. Le autorità svizzere sono state costrette alla resa. In queste strade strette, i tram corrono intorno a ogni fontana, ma i residenti sono molto soddisfatti.

Kramgas – una delle più belle strade di Berna, le sue facciate barocche sono armoniosamente combinate con fontane decorate con stelle filanti. La Barrenplatz, nel centro della città vecchia, ospita la vecchia torre della prigione, la porta occidentale della vecchia Berna. E, naturalmente, a Berna, è impossibile passare attraverso il campanile di Zytgloggegturm, costruito nel XII secolo, la cui parte orientale è adornata con il famoso orologio Karl Brunner.

Ogni anno, la quarta domenica di novembre, qualsiasi turista che scelga di andare in Svizzera può vedere quanto Berna sia completamente trasformata. In questo giorno, la tradizionale fiera della cipolla, Tsibelemerit, si apre nella capitale svizzera. In questo giorno, la galleria commerciale è disseminata di grappoli di prua intrecciati in trecce. Qui è possibile acquistare marmellate, sottaceti per l’inverno, funghi secchi, noci e artigianato locale.

Scegli una tenda : le tende sono diverse …
Sulla strada : un falò, gas o gas ?