Omsk è una città di contrasti

Ora scriverò, per comodità, l’ora locale. Se applicabile (tra parentesi) – specificare Mosca.

Al mattino, mentre parlavo con Dima a colazione, fuori pioveva (per la prima volta dopo Samara). Evviva!

Sono uscito per strada – ho subito notato che ero rinfrescato, solo l’aria era eccezionalmente sporca. Ieri, mentre guidavamo verso Omsk, abbiamo visto diversi chilometri di tubi di un locale caldaia in cui versava fumo nero verso la città. Ora soffia il vento, e cosa succederà qui senza vento e nel caldo ?!

Attraverso i cortili, raggiunsi una strada trafficata che costeggiava il ponte Irtych direttamente verso la torre della televisione. Prese “Lada” sulla riva. Non lontano dal centro televisivo, lungo Gornaya Street, nella casa 13 si trova il Centro regionale per l’infanzia e la gioventù (OblDYUT). Ho trovato un turista che indossava giubbotti di salvataggio e uno storico locale che mi offriva un caffè con un rotolo. Comunicando, ho imparato da loro su monumenti e musei di Omsk. Dopo aver raccontato i percorsi più saggi, ho salutato gli operai degli ospedali del comando regionale e mi sono fermato nel centro storico della città lungo l’autostrada principale lungo l’Irtysh.

Due ragazzi di vent’anni in un’auto straniera si sono fermati, anche se non ho votato per loro. Ho chiesto di fare un giro del “lato del centro”. Dopo aver saputo che stavo facendo l’autostop a Baikal, i ragazzi tornarono in vita: stanco di tutti i tipi di … bazar, volevo comunicare con persone di cultura, viaggiatori lì … ”

Uno di loro era sempre più silenzioso, l’altro si rivelò un “delinquente perfettamente normale”. Quando ha saputo che venivo dalla regione di Mosca, ha iniziato a chiamarmi i nomi delle “autorità” a Mosca ed è stato sorpreso di non sentirli: “… come mai sentito parlare di lui ?! Lui è un multimilionario in dollari! Come puoi non sapere il suo cognome? … ”

Poi mi è stato offerto di organizzare una visita guidata della città. “Solo faremo un viaggio alla stazione di servizio …”. Così abbiamo parlato per parlare lungo la strada principale di Omsk. Per comunicare con il “viaggiatore” in futuro, mi hanno chiesto un biglietto da visita con e-mail. Ho iniziato a pensare a come avrei potuto lasciare la “macchina dell’ospedale” senza offendere i proprietari.

Poi abbiamo appena passato dei picchetti con le bandiere rosse vicino all’edificio amministrativo. Sul prato, appena sotto le finestre, c’è un campo con bandiere rosse. Wow! Questo dovrebbe essere stampato sul fondo del “momento storico”, ho pensato, e ho chiesto di lasciarmi qui. Ci fermammo nel parcheggio di fronte al municipio.

– Guarda, vedi, un uomo in pantaloncini è in piedi con una radiotelefono?

– E poi cosa?

– È l’FSB, i comunisti sembrano non averlo gettato.

– Cosa possono “lanciare”?

– Non lo so. Ma andremo con te, ma non li ho mai avvicinati.

– Allo stesso tempo, fotografo.

Slogan e chiamate erano, a mio parere, proprio sulle tende. La mia scorta legge ad alta voce: “Al Presidente, il salario dell’Accademico! Ministro – Professore associato! Per il deputato – lo studente! “,” La difesa funzionerà – ci saranno soldi per gli stipendi degli insegnanti! “,” Abbasso il ritardo dell’elaborazione della polizia! “Wow, siamo almeno una milizia di carne in tempo!” Soprattutto divertito il loro slogan “La mafia non passerà!”

– Ehi, Vasya! Non stiamo andando da nessuna parte!

– Haha! Stai andando da qualche parte?

– Non lo sono. E lei

Tutti questi slogan hanno solo provocato un sorriso di tenerezza nella “mafia”. Mi sentivo a disagio a stare qui con loro e a guardarli. Ho tirato fuori una macchina fotografica per fare foto. Tuttavia, il piano generale era difficile da prendere: ci siamo precipitati nel viale della macchina proprio dietro la nostra schiena. Non osavo andare in giro perché un ufficiale di polizia era in piedi accanto a lui. All’improvviso, uno dei miei compagni ha scattato una macchina fotografica, segnalato all’ufficiale di polizia e gli ha chiesto: “Ehi, fratello, ferma la macchina, il viaggiatore vuole essere fotografato …”. Non ho avuto il tempo di obiettare al modo in cui il poliziotto si era già affrettato a realizzare il suo “desiderio”. Quindi sono stato fotografato in fondo alla posta.

Poi sono andato a fare una passeggiata nel centro della città. Attraversando diverse strade storiche e contemplando molte targhe commemorative, uscii su un ponte che dava sul fiume Om. Omsk, chiamalo affettuosamente, Omkoy.

Omka era un fiume molto fangoso con una forte corrente. Non lontano dal ponte, cadde nell’Irtysh. Anche il fiume Irtych era molto fangoso, ma la sua torbidità era più leggera che in Omka; quindi, il pennacchio sporco di Omka è visibile lontano durante l’Irtysh.

Sulla guglia dei due fiumi sorge il magnifico edificio della stazione fluviale, con i suoi profili che ricordano una nave da crociera. Sulla piazza di fronte alla River Station, i blocchi di pietra sono in ritardo, c’è una palla enorme. Da lontano sembrava una nave aliena atterrata sulla piattaforma di lancio. La palla si rivelò essere un monumento per i conquistatori della Siberia, era molto allettante per fare foto nelle vicinanze.

La stazione ferroviaria all’interno era luminosa e spaziosa. Ho riscritto per il calendario Omsk – Salekhard. Al piano terra dell’edificio c’erano molti chioschi e negozi, come i padiglioni del centro espositivo di tutta la Russia a Mosca. Al secondo piano – un sacco di comodi posti a sedere, una stazione di polizia e una misteriosa porta di vetro con la scritta “Sala d’attesa dei passeggeri”. Mentre attraversavo la porta, vidi mia zia su una sedia a guardia delle scale fino al terzo piano. La salutai e chiesi:

– E cosa significa “sala d’attesa per i passeggeri”?

– Qui i nostri passeggeri stanno riposando. rispose educatamente la zia.

– E come fai a distinguere i “tuoi passeggeri” dal biglietto?

– No, i biglietti non sono necessari, solo un documento, un passaporto …

Non sono andato al terzo piano per controllare il livello di comfort della “stanza …”. Lasciato sulla riva dell’Irtysh, decisi di camminare lungo la spiaggia della città. La leggera torbidità contenuta nell’acqua di Irtych è stata scivolosa e sgradevole. Anche nei palmi, il liquido aveva un colore bianco sporco. In breve, non volevo nuotare in quest’acqua. Tuttavia, gli abitanti nuotavano nonostante il fatto che sulla spiaggia c’erano delle segnalazioni “La spiaggia è chiusa! È vietato nuotare! Tuttavia, nessuno li ha cacciati fuori dall’acqua, proprio come nell’acqua.

Dopo aver lasciato la spiaggia, sono andato in città alla ricerca del Museo delle tradizioni locali.

Il museo è stato ricordato per il fatto che nella Hall of Nature, oltre agli uccelli familiari e agli animali impagliati, sono state disegnate catene di impronte sul terreno. Con una certa quantità di immaginazione, si potrebbe immaginare che di notte, gli animali imbalsamati siano rianimati e camminino nella stanza lasciando tracce. Le altre mostre del museo non sono meno interessanti, in particolare vorrei menzionare “la Russia asiatica” – è esattamente quello che volevo sapere sui popoli dell’Asia.

Dopo aver esplorato gli studi regionali, è andato al Museo delle Belle Arti. Vubel. Come dice il cartello “Il museo è aperto fino alle 19:00”. Sono arrivato alle dieci meno dieci e sono stato fermato all’ingresso da una guardia di polizia. Ha detto che il botteghino è aperto fino alle sei, “lei è già andata”, e nessun membro dell’amministrazione se n’è andato e, in generale, “torna domani”. Tutto quello che dovevo fare era scrivere il numero di telefono del museo e sperare che la prossima volta “il botteghino non andasse a casa” in anticipo.

La prossima cosa che dovevo fare a Omsk era scrivere una lettera a casa via Internet.

Qui, dividerò per coloro che non sanno ancora come usare questo potente e universale mezzo di comunicazione.

I saggi non devono pagare per la comunicazione su Internet. Ognuno di voi nella vostra città natale ha un gran numero di amici che lavorano in varie organizzazioni. Molte di queste organizzazioni hanno accesso a Internet, almeno per e-mail. Prima di viaggiare in paesi lontani (anche in Honduras), tu e il tuo amico accettate di inviare messaggi ai vostri cari all’indirizzo e-mail della vostra famiglia e di inviarli al vostro indirizzo di casa. o in forma stampata (anche con foto) o per telefono. Questo potente mezzo di comunicazione ha uno svantaggio ovvio: non hai amici in tutte le città con accesso a Internet. Tuttavia, puoi ottenerli abbastanza facilmente! Per fare questo, devi andare in un’organizzazione dove, secondo le tue ipotesi, Internet potrebbe essere. Ecco un esempio di lista “decrescente”: istituzioni scientifiche, università,

Qual è l’organizzazione specifica che è necessario contattare in questa città, è più facile imparare dai giovani locali, è meglio mettere in discussione “un uomo di fretta che porta gli occhiali, un libro spesso e luminoso sotto il braccio” “. In diverse città, Internet è distribuito in vari gradi: a Mosca e San Pietroburgo, ci sono anche in molte scuole, nel centro del distretto di Kozlovo – nemmeno nell’ufficio del sindaco, al Novosibirsk Academgorodok – in quasi tutti gli edifici

Quindi, entri in una di queste organizzazioni. Non essere allarmato dal guardiano! Forse per la prima volta vede un uomo con uno zaino in queste mura. Non lasciare che riprenda i sensi, prendi subito il “toro per le corna”:

– Ciao, c’è Internet nel tuo stabilimento? – Questa domanda, prendi l’iniziativa nelle tue mani …

“Mmm … sì … e …” il guardiano emerge e rimuove la sua mano dal pulsante di allarme.

– Sono un viaggiatore. Faccio l’autostop da Mosca al Lago Baikal e vorrei inviare un messaggio ai genitori per dire loro dove sono ora … Se il portiere (guardia di sicurezza) ha confessato a Internet, ma “testardo” e Non lasciarti andare nella stanza giusta, caricalo con informazioni “fino alla fine”. È anche utile tenere uno zaino in tuo possesso.

Una volta nella stanza desiderata, saluta le persone sedute al computer, spiegando l’essenza della visita e la sua essenza.

Quando si invia un messaggio, è utile specificare più destinatari nel caso in cui il proprio amico dimentichi di controllare la sua e-mail o di perdere il messaggio. È anche utile, alla fine della lettera, indicare che lo stai scrivendo da persone a caso e che lasci questo posto – in modo che i tuoi amici e familiari non riempiano le lettere di persone innocenti. Mentre tu accetti di inviare una lettera, lo staff ti chiederà, offrirà il tè, ti informerà su questa città e potrebbe chiederti un elenco.

Mentre i giovani uomini che camminavano nel parco mi hanno detto, è meglio che io contatti la Omsk State University.

Dopo aver sostituito le quattro auto, il sistema si fermò su questo potente stabilimento. Nel primo edificio c’era un centro Internet che occupava l’intera ala. Sulla porta nel corridoio era appeso un annuncio pubblicitario gratuito per tutti gli studenti e gli insegnanti (!) Per ottenere una pagina web personale e l’indirizzo di un’e-mail.

Bussai alla porta aperta e chiesi il permesso di inviare una lettera. Ho immediatamente tirato fuori il computer e ho mandato un messaggio a Dubna. Ho riferito di essere alla Omsk State University, tutto è in ordine, domani vado a Novosibirsk, la prossima volta scriverò da Akademgorodok.

Dopo aver introdotto “VV” agli utenti di Internet, ho lasciato l’università. Altre due auto sono state cambiate e sono arrivato all’appartamento. Hanno scritto un giornale, imballato uno zaino. Dopo una cena abbondante e gustosa, salutai i padroni di casa e guidai il systop della città. Non sapevo guidare in città, ma non mi dava affatto fastidio. Fermate la macchina e dite: “Buona notte. Sono un autostoppista che va da Mosca a Baikal. Dammi un passaggio in direzione di Novosibirsk. “In due macchine, sono andati al 10 ottobre, la strada dell’anniversario, l’inizio dell’M-51, e il terzo pilota ha detto che era cattivo perché conteneva 150 km di primer. hanno quasi costruito una nuova strada parallela alla linea ferroviaria, tutti i mezzi di trasporto pubblico vanno a Novosibirsk Ricordando che è impossibile fidarsi dell’Atlante delle Autostrade alla lettera,

Da Omsk, dovevi andare a Novomoskovka, dopo aver passato due viadotti devi girare a destra. Da questo punto di svolta, sono stato portato sulla nuova strada. Intendevo passare la notte qui e domani, “prendere l’onda del mattino” e arrivare a Novosibirsk in un giorno. Nel cuore della notte, scesi dalla pista vicino al cartello “Kalachinsk-84”, misi una tenda sotto le betulle e andai a letto.

Nella regione di Irkutsk Taishet
Sulle locomotive – più veloce ?