Primo giorno in Texas

Il primo giorno di un grande viaggio. E un giorno così meraviglioso e così meraviglioso che se è l’inizio del viaggio, sarà tutto meraviglioso. La scoperta che mi passa ogni giorno, ogni minuto – quante persone meravigliose, gentili e altruiste sono lì, pronte ad aiutarti in questo modo. Dall’inizio della giornata. Michael, il mio studente universitario, dove insegno il russo agli sconosciuti, che si è svegliato eroicamente alle 8 del mattino per prendermi la chiave della mia stanza e cose del genere. Shadi (insegnante di arabo e mia amica), che è andata all’aeroporto con un’aria in movimento, ha fatto in modo di non dimenticare il passaporto e altri oggetti importanti. L’uomo all’aeroporto, che ha spiegato tutto ciò che non era chiaro e ha contribuito a rimuovere lo zaino. Biscotti sull’aereo Un po ‘, ma bello! Nota divertente: la televisione sull’aereo per la trasmissione gratuita come commedie o serie, ma i film devono essere acquistati. E un’altra cosa – non si può spegnere lo schermo (e si ha proprio di fronte al vostro naso), quindi, anche se non v’è una pubblicità, il cervello sarà pieno di spazzatura.

E sulla coda e le ali di tutti gli aerei, le fotografie degli animali scattate da Frontier Airlines. Prima di Denver, abbiamo rubato un lupo e a Houston sembra una volpe. divertente

Solo problemi di sicurezza meteorologica. Infine, Janet (un passeggero occasionale sull’aereo, a cui ho posto la domanda sulla fermata dell’autobus) e suo marito, che mi ha portato in ostello, hanno lasciato il telefono solo nel caso in cui dove, hanno chattato con me tutto il tempo. Questo incredibilmente comodo locanda, dove, oltre a me, non c’è nessuno nella stanza, dove la moglie affascinante e toccante vecchia madre, che ha tutte decorate in modo sorprendente, creato a casa. Questo non è un ostello, è vero, la casa è confortevole, calda, ordinata, incredibilmente semplice. Ha detto che aveva fame, si è scoperto che tutti i negozi del quartiere erano già chiusi, mi hanno dato da mangiare una zuppa di verdure. Un albero di Natale elegante e frizzante, un pianoforte, dipinti in cornici antiche, una collezione di specchi insoliti, una tale bella amante, Don zia (che ha). E perché sono qui solo per due giorni ?

Fourth Day Houston Road a New Orleans
Terzo giorno a Houston